Dietista

Secondo le normative vigenti (profilo professionale D.M. 744 del 1994) il dietista è l’operatore sanitario competente per tutte le attività finalizzate alla corretta applicazione dell’alimentazione e della nutrizione, ivi compresi gli aspetti educativi e di collaborazione all’attuazione delle politiche alimentari nel rispetto della normativa vigente (tratto dal sito della associazione di categoria ANDID, dove è possibile approfondire).

Nel sito della Associazione Nazionale Dietisti (ANDID), alla quale aderisco, può essere letto anche il Codice Deontologico del Dietista.


La mia attività di dietista

  • Consulenza semplice: intesa come realizzazione del piano alimentare desiderato e personalizzato in base ai bisogni (menu di un giorno o più). Richiede una prima seduta di circa 2 ore e almeno una successiva di 60′ per completare e/o verificare le criticità e per eventuali aggiustamenti.
  • Counseling nutrizionale individuale o per gruppi: consiste in un progetto che viene concordato e si sviluppa in più incontri, integrati da pratiche di Mindfulness per attivare il giusto impegno ad aver cura di sé ed affinare la capacità di rispondere adeguatamente ai segnali dell’organismo, per ottenere lo stato nutrizionale auspicabile e possibile. Per questo mi avvalgo degli importanti studi di Rogers e Gendlin che già negli anni ’50 scoprirono, nella relazione d’aiuto, il grande valore della centralità dell’esperienza del cliente. La persona è in movimento verso la propria autorealizzazione e in questo è sostenuta da una “forza regolatrice” che dà la corretta priorità alle esperienze che sono più convenienti momento per momento. Questa “forza regolatrice” indica dunque cosa fare attraverso messaggi dell’organismo, da imparare a riconoscere e comprendere. Sono necessari almeno 5 incontri di 60′. Nel caso di gruppi si valuta in base alle necessità.
  • Consulenza per Enti (scuole, asili, associazioni…): in base alle richieste.

 

CONDIVIDI