Noci: risultati di uno studio clinico sperimentale randomizzato

L’aggiunta di un supplemento giornaliero di noci per gli adulti più anziani, può favorire il miglioramento della qualità nutrizionale che normalmente tende ad essere trascurata col passare degli anni. In uno studio clinico randomizzato  caso-controllo, pubblicato il 14-8-2017, è stato chiesto a un gruppo di persone anziane autosufficienti (63-79 anni), di includere le noci nella loro alimentazione di ogni…

CONDIVIDI

Associazione tra fattori dietetici e la mortalità per malattie cardiache, ictus e diabete di tipo 2 negli Stati Uniti

Uno studio pubblicato su JAMA*   sostiene che una quota significativa dei decessi per malattie cardiache, ictus e diabete di tipo 2, viene stimata per essere associata a fattori dietetici non adeguati sia per eccesso di alimenti riconosciuti come insalubri,  sia per difetto di quelli riconosciuti senz’altro come salutari e protettivi. Il 45% dei morti per…

CONDIVIDI

Mangiare meno in modo equilibrato aiuta a vivere meglio e più a lungo

La naturale usura del nostro corpo negli anni è solo parzialmente associabile a quella di una macchina perchè per noi intervengono fattori molto complessi di regolazione geneticamente determinati. Vi sono inoltre condizioni soggettive, di stile di vita e ambientali che possono fare molta differenza sulla velocità e sulla qualità dell’invecchiamento. I miei genitori, per esempio,…

CONDIVIDI

Olio di palma: meglio se è molto poco

Una recente meta-analisi di studi prospettici non aveva trovato associazioni significative tra assunzione di grassi saturi e malattia coronarica. Ci sono state numerose prese di posizione anche di industrie dolciarie che fanno uso di olio di palma contenente l’omonimo acido grasso saturo (palmitico) a sostegno della salubrità dei loro prodotti. Ora però una pubblicazione sul…

CONDIVIDI

Acido folico e ictus: vantaggio per ipertesi con colesterolo alto

La rivista scientifica Stoke ha pubblicato uno studio cinese dal quale risulta che l’acido folico assunto in supplementazione nei pazienti in cura per ipertensione e con colesterolo alto, ridurrebbe del 31% il rischio di primo ictus dipendente da alti livelli di colesterolo totale. http://dx.doi.org/10.1161/STROKEAHA.116.014578     Stroke 2016; 47:. 2805-2812 pubblicato 11 Ott 2016 L’acido folico…

CONDIVIDI

Vacanza attiva: cibo, sport, piacere e salute

Testo in sintesi della conferenza “Vacanza attiva: cibo, sport, piacere e salute” che ho tenuto presso la Provincia di Treviso il 19 novembre 2010. Lo stato nutrizionale è un parametro di valutazione predittivo delle condizioni di salute delle persone. Più il peso si allontana dall’intervallo di normalità, maggiore sarà il rischio di esordio di nuove…

CONDIVIDI