quando stiamo bene non stiamo perdendo tempo

quando stiamo bene non stiamo perdendo tempo
Vincenzo Campi: “La Fruttivendola” 1580 circa;  Pinacoteca di Brera (MI)

 

La meditazione non è la soluzione dei nostri problemi

Parafrasando e citando Jon Kabat-Zinn
“Dovunque tu vada ci sei già” Ed. Corbaccio Milano 1997

La meditazione non rende di per sé immuni dalla ricerca all’esterno di risposte e soluzioni ai problemi personali.

Possiamo incontrare persone che ci chiedano se abbiamo provato la tal nuova tecnica, un certo maestro o una particolare tradizione spirituale…

Persone che passano costantemente da una tecnica all’altra, da un maestro all’altro, da una tradizione all’altra, alla ricerca di qualcosa di speciale che ogni volta dovrebbe aprirgli la porta all’autocompassione e alla liberazione. 

Ma questo può trasformarsi in una grave delusione, in una ricerca senza fine di una via di fuga da ciò che è più vicino e forse più doloroso.

Per paura e per il desiderio che qualcuno veramente speciale le aiuti a vedere chiaramente, vengono a crearsi rapporti di dipendenza con maestri che, per quanto utili possano essere, rischiano di allontanare dal personale lavoro interiore che va fatto individualmente nel contesto della propria vita reale, momento per momento.

CONDIVIDI