Invecchiare è sgradevole.

“Invecchiare è molto sgradevole. Ci rendiamo conto di aver collezionato così tanto da essere diventati come vecchi camini: ogni sorta di cose è passata attraverso di noi e noi abbiamo accumulato uno spesso strato di fuliggine. Siamo talmente infastiditi da non voler andare oltre. Non intendo offendere nessuno, ma questa è la vecchiaia e, pur… Continua a leggere Invecchiare è sgradevole.

Condividi

Quando è giusto mangiare?

Quando è giusto mangiare?Domanda stupidissima, vero? Provate a rispondere di getto e senza pensare a ciò che uno bravo vi abbia detto. La risposta potrebbe essere scontata e di buon senso anche se con tante eccezioni. Ci sono giorni in cui mangereste continuamente oppure non mangereste proprio; potreste essere costretti a degli orari e mangiate… Continua a leggere Quando è giusto mangiare?

Condividi

Intestino irritabile: scarsa autoregolazione emotiva

“La frequente concomitanza della sindrome dell’intestino irritabile e dei comuni disturbi mentali di ansia e depressione è ben stabilita. Una serie di meccanismi patologici biologici e psicosociali sono comuni a entrambi i disturbi, molti dei quali contribuiscono a un asse intestino-cervello disregolato.” (The Lancet 12-02-21. DOI: https://doi.org/10.1016/S2468-1253(20)30363-0) L’articolo di The Lancet conferma fatti noti da tanto… Continua a leggere Intestino irritabile: scarsa autoregolazione emotiva

Condividi

Essere consapevoli significa essere nella realtà

LO SCOPO DELLA MEDITAZIONE DI CONSAPEVOLEZZA DI CUI SCRIVO IN QUESTO SITO, NON E’ RILASSARSI, CERCARE ESTASI O EVITARE DIFFICOLTÀ E PROBLEMI; è invece un modo accessibile a tutti per accorgerci quanto sia  prezioso ed irripetibile ogni istante che viviamo; è un modo efficace per accogliere senza pregiudizio e senza volerlo diverso da com’è,  ogni accadimento;… Continua a leggere Essere consapevoli significa essere nella realtà

Condividi

La meditazione non è la soluzione dei nostri problemi

  La meditazione non è la soluzione dei nostri problemi Parafrasando e citando Jon Kabat-Zinn “Dovunque tu vada ci sei già” Ed. Corbaccio Milano 1997 La meditazione non rende di per sé immuni dalla ricerca all’esterno di risposte e soluzioni ai problemi personali. Possiamo incontrare persone che ci chiedano se abbiamo provato la tal nuova tecnica,… Continua a leggere La meditazione non è la soluzione dei nostri problemi

Condividi

“Chiudere i conti” prima…

“Chiudere i conti” è il titolo di un capitolo del libro “Chi muore? quando si muore” di Stephen Levine pubblicato da “Sensibili alle foglie“. . In questo libro non si parla di cibo e il capitolo che propongo è di dieci paginette. Credo siano utili per comprendere l’inefficacia di qualsiasi azione fatta per cambiare cattive abitudini, quando… Continua a leggere “Chiudere i conti” prima…

Condividi

Cinque Rimembranze

E’ nella mia natura invecchiare. Non c’è modo di sfuggire alla vecchiaia. E’ nella mia natura ammalarmi. Non c’è modo di sfuggire alla malattia. E’ nella mia natura morire. Non c’è modo di sfuggire alla morte. Tutto ciò che mi è caro e tutti coloro che amo per natura sono soggetti al cambiamento. Non c’è modo di… Continua a leggere Cinque Rimembranze

Condividi

Alan B. Wallace – Sogno lucido e Yoga del Sogno

Il fisico Thomas Hertog dice: “La teoria quantistica indica che noi potremmo non essere mere scorie chimiche.La vita e il cosmo sono, nella teoria quantistica, una sintesi e le nostreosservazioni di oggi danno di fatto realtà ai suoi giorni precedenti.”   Dico io: capisco poco di quantistica e neanche mi impegno a farlo, però questa… Continua a leggere Alan B. Wallace – Sogno lucido e Yoga del Sogno

Condividi