Cosa faccio

Per alimentare il nostro “motore biologico” sappiamo non basta assumere cibo in quantità e qualità adeguate. Potrebbe bastare se non “interferissero” gli inevitabili fenomeni tipici umani, presenti anche in molti animali: le emozioni.
Non esiste regime alimentare che possa compensare la disarmonia di un organismo  sofferente. Il più delle volte tale sofferenza ha origine dall’incomprensione dei fenomeni ai quali siamo esposti ogni istante di cui siamo inconsapevoli.

Aiuto a familiarizzare con emozioni, stati d’animo e sensazioni del corpo.

Favorisco l’allenamento ad essere accoglienti con ciò che accada.

Favorisco l’allenamento a dirigere e a mantenere l’attenzione dove vogliamo stia.

Allenando la concentrazione
la mente si quieta e il corpo si rilassa.

La concentrazione produce chiarezza e comprensione decisive per la miglior relazione col cibo.


Quasi sempre riesco a convincere le persone a scegliere il miglior stile di vita possibile, fatto di buon cibo, di adeguato esercizio fisico e di interessante e molto utile pratica meditativa.


Piacere di interessarla

Ogni tanto potrei inviare

riflessioni e suggerimenti.

Se lo gradisce si iscriva

Non inviamo spam! Legga la nostra Informativa sulla privacy