Invecchiare è sgradevole.

“Invecchiare è molto sgradevole. Ci rendiamo conto di aver collezionato così tanto da essere diventati come vecchi camini: ogni sorta di cose è passata attraverso di noi e noi abbiamo accumulato uno spesso strato di fuliggine. Siamo talmente infastiditi da non voler andare oltre. Non intendo offendere nessuno, ma questa è la vecchiaia e, pur… Continua a leggere Invecchiare è sgradevole.

Prevenzione della demenza negli anziani.

Il 18 dicembre 2017 è stato pubblicato sul sito della rivista scientifica “Jama” uno articolo dal titolo “Fattori di rischio modificabili e prevenzione della demenza. Quali sono le prove più recenti?” L’autrice Kristine Yaffe fa una sintesi di due lavori autorevoli che hanno tentato di identificare e tracciare le direttrici, uno per prevenzione-rallentamento del declino cognitivo… Continua a leggere Prevenzione della demenza negli anziani.

Cavoli e cipolle continuano a fare molto bene anche dopo i 70

Uno studio iniziato nel 1998, condotto per 15 anni su 1226 donne australiane di età uguale o superiore a 70 anni e, al momento del reclutamento, senza problemi metabolici o cardiovascolari dovuti ad aterosclerosi, sono state osservate per nelle loro abitudini alimentari. Già dopo 5 anni, è stato visto che le donne che abitualmente mangiavano… Continua a leggere Cavoli e cipolle continuano a fare molto bene anche dopo i 70

Noci: risultati di uno studio clinico sperimentale randomizzato

L’aggiunta di un supplemento giornaliero di noci per gli adulti più anziani, può favorire il miglioramento della qualità nutrizionale che normalmente tende ad essere trascurata col passare degli anni. In uno studio clinico randomizzato  caso-controllo, pubblicato il 14-8-2017, è stato chiesto a un gruppo di persone anziane autosufficienti (63-79 anni), di includere le noci nella loro alimentazione di ogni… Continua a leggere Noci: risultati di uno studio clinico sperimentale randomizzato

Negli anziani le proteine della carne vengono meglio assimilate se ben cotte

Un piccolo studio pubblicato il 3 settembre 2017 da   , verifica quale sia l’utilizzo delle proteine della carne in anziani che in questo studio sono un piccolo campione di 10 persone (70-82 anni). “Mentre le condizioni di cottura della carne hanno un piccolo effetto sulla utilizzazione delle proteine ​​postprandiali nei giovani adulti, il presente lavoro ha… Continua a leggere Negli anziani le proteine della carne vengono meglio assimilate se ben cotte

L’impatto della supplementazione proteica o aminoacidica sulla massa muscolare e la forza negli anziani

“Attualmente non ci sono prove che suggeriscano che la supplementazione di proteine ​​o aminoacidi, senza concomitanti interventi nutrizionali o di esercizio fisico, aumenti la massa muscolare o la forza negli anziani prevalentemente sani.” Questo è quanto sostiene una “meta-analisi su otto prove disponibili sull’effetto della supplementazione di proteine ​​o aminoacidi sulla massa muscolare e la… Continua a leggere L’impatto della supplementazione proteica o aminoacidica sulla massa muscolare e la forza negli anziani

Tai Chi per migliorare la memoria negli ultra 50

Un lavoro di revisione di 36 studi sull’efficacia dell’esercizio fisico nel migliorare le capacità cognitive come la memoria negli anziani, ha confermato essere di 45-60 minuti il tempo di ogni sessione aerobica di impegno moderato-vigoroso che offrirebbe i migliori risultati e con una frequenza minima di almeno due volte a settimana. La raccomandazione sarebbe tutti i giorni una sessione… Continua a leggere Tai Chi per migliorare la memoria negli ultra 50

Mangiare meno in modo equilibrato aiuta a vivere meglio e più a lungo

La naturale usura del nostro corpo negli anni è solo parzialmente associabile a quella di una macchina perchè per noi intervengono fattori molto complessi di regolazione geneticamente determinati. Vi sono inoltre condizioni soggettive, di stile di vita e ambientali che possono fare molta differenza sulla velocità e sulla qualità dell’invecchiamento. I miei genitori, per esempio,… Continua a leggere Mangiare meno in modo equilibrato aiuta a vivere meglio e più a lungo