Categorie
Dalla scienza Nutrizione e salute

E’ veramente pericolosa la dieta vegetale nelle donne in gravidanza?

Scrive la la Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana (SSNV):

600x300
scienzavegetariana.it/mail/news-comunicato-b12-gravidanza.html

«Cresce il numero di persone che adotta una alimentazione a base vegetale, ma ancora più numerosi fioriscono notizie e dati che dimostrerebbero l’inadeguatezza delle diete vegetali, soprattutto nelle donne in gravidanza e nei bambini. Pare sia proprio questo il nuovo trend dei soliti, noti detrattori che donano, su piatti di argento, l’occasione alla stampa di lanciare articoli dai titoli sensazionalistici e terroristici.»

Vi invito a leggere l’articolo completo che trovate al seguente link della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana (SSNV).

https://www.scienzavegetariana.it/mail/news-comunicato-b12-gravidanza.html

CONDIVIDI
Categorie
Dalla scienza Nutrizione e salute

Magnesio (Mg) e salute generale

Una meta-analisi di studi osservazionali su più di un milione di persone di nove Paesi, sostiene che una alimentazione ricca di magnesio possa ridurre il rischio di malattie, tra cui lo scompenso cardiaco, l’ictus e il diabete mellito di tipo 2. Sembrerebbe che incrementando di 100 mg le quantità raccomandate(240mg/die per adulti, dati LARN 2014), l’effetto protettivo aumenti. Secondo i ricercatori, l’aumento del consumo di alimenti ricchi di Magnesio potrebbe rivelarsi utile per la salute in generale.

Ho trovato queste informazioni su un articolo di Xagena del 2016

Le fonti di magnesio sono numerose nei vegetali e una persona che mangiasse regolarmente cereali integrali, legumi, frutta secca e ortaggi, difficilmente andrebbe in carenza di questo micro nutriente. Possiamo vedere nella seguente tabella un esempio di dove trovarlo.

Ho riportato solo i primi alimenti più ricchi di questo importante minerale.  Cliccando sulla tabellina, si accede all’elenco completo degli alimenti in ordine decrescente di contenuto di magnesio.

 


Fonte: Xagena http://mediexplorer.it/articolo/il-magnesio-nella-dieta-associato-a-ridotto-rischio-di-scompenso-cardiaco-ictus-e-diabete-mellito-di-tipo-2
CREA http://nut.entecra.it/646/tabelle_di_composizione_degli_alimenti.html?alimento=&nutriente=Mg&categoria=tutte&quant=100&submitted1=TRUE&sendbutton=Cerca

 

CONDIVIDI
Categorie
Dalla scienza Eventi Nutrizione e salute

Dopo 7 mesi di 2017, oggi abbiamo esaurito ciò che il Pianeta può generare in un anno

Oggi è il 2 agosto 2017  l’Overshoot Day e credo sia importante ricordarlo. E’ “il giorno in cui l’umanità ha esaurito tutte le risorse che il Pianeta aveva “messo a budget” per l’anno intero. In pratica attraverso la pesca sconsiderata, la deforestazione, l’utilizzo d’acqua, l’estrazione di combustibili fossili, le attività agricole, il consumo di territorio per l’allevamento, le attività minerarie e via dicendo, abbiamo finito le risorse che la Terra è capace di rigenerare in un anno – e mancano ancora 5 mesi alla fine di quello in corso.”

“Dimezzando lo spreco alimentare, riducendo il consumo di proteine animali e tagliando l’eccesso di calorie nell’alimentazione, fenomeno tipico dei Paesi industrializzati, potremmo abbassare la nostra impronta ecologica del 22%, e posticipare l’Overshoot Day di 42 giorni.”

Dico io:
si può ancora rimediare, se lo vogliamo.

Cominciamo ad esempio dal cibo e scegliamo un’alimentazione vegetariana che ci farebbe due volte bene:

  1. ne guadagnerebbe la nostra salute;
  2. farebbe bene all’ecosistema dal quale dipende la nostra vita.

Nessuno può più ignorare che oggi uccidere animali per mangiarli non è necessario perché la carne non è necessaria per l’alimentazione umana.  Allevare decine di miliardi di animali per mangiarli, pare non sia neanche conveniente per la produzione di proteine visto che servono enormi risorse che sarebbero molto più vantaggiose se impiegate per ricavare proteine vegetali.


Fonte: http://www.focus.it/ambiente/ecologia/overshoot-day-esaurito-il-budget-annuale-della-terra
CONDIVIDI